Prenota : Ferrara – Tour di una giornata intera

(con * sono indicati i campi obbligatori)

Seleziona i tour di cui vuoi chiedere informazioni :

Abbazia di Pomposa: scrigno di Arte e di StoriaBologna – La Rossa, La Dotta e la GrassaBologna – Tour di mezza giornataBrisighella – Romantico Borgo MedievaleCervia – Sapore di SaleComacchio – La piccola VeneziaDozza – Pitture Murali in un suggestivo Borgo MedievaleFaenza – Mezza giornata sulle tracce della CeramicaFaenza – Un’intera giornata tra Ceramica, Rinascimento e NeoclassicismoFerrara – Tour classicoFerrara – Tour di mezza giornataModena – 2000 anni tra Arte, Cibo e MotoriModena – Tour classicoRavenna – Centro Storico e Monumenti DiocesaniRavenna – Centro Storico e Monumenti StataliRavenna – I Tesori Nascosti di RavennaRavenna – Tour classicoRimini – Tour classicoRimini – Tour di mezza giornata

Ferrara – Tour di una giornata intera

Descrizione

I tre secoli della dominazione estense, quando la corte di Ferrara era fra le più raffinate e colte d’Europa, pur senza avere cancellato la grandiosità romanico gotica medievale, hanno lasciato una profonda impronta umanistica nella città tra chiese, castelli, delizie e palazzi meravigliosamente affrescati. Senza contare la fioritura di una gastronomia elegante e ricercata che continua a deliziare i palati e le tavole ferraresi.

L’itinerario classico, se dotati di mezzo di trasporto, prevede un introduttivo giro panoramico delle mura cittadine, perfettamente conservate, e del quartiere rinascimentale, la cosiddetta “Addizione Erculea”, con la magnifica Piazza Ariostea.

Da Palazzo dei Diamanti, vero gioiello dell’architettura rinascimentale di Biagio Rossetti, la cui doppia facciata è decorata con un bugnato composto da migliaia di “diamanti” marmorei, ha poi inizio la passeggiata. Percorrendo l’elegante Corso Ercole I d’Este, si giunge all’imponente Castello Estense (entrata a pagamento). Qui e’ possibile visitare le antiche prigioni, le cucine, i grandi saloni affrescati e le mostre sul territorio ferrarese.

Da qui, passando per Piazza Savonarola, si raggiunge poi il centro medievale con il suo Palazzo Ducale, oggi sede del municipio (visita solo esterna) e con la Cattedrale di San Giorgio, la cui facciata romanico-gotica introduce in una basilica dagli interni tardo rinascimentali e barocchi.

Dalla vecchia Piazza delle Erbe (odierna Piazza Trento Trieste), abbellita dall’imponente torre campanaria e dalle antiche botteghe dei merciai, si accede poi ai quartieri medievali del Ghetto ebraico e alla suggestiva Via delle Volte.

Con una passeggiata di 15 minuti si può poi raggiungere la Delizia di Schifanoia, palazzo estense celebre per la Sala dei Mesi affrescata dai maestri dell’Officina ferrarese del XV secolo.

Accanto a Palazzo Schifanoia è inoltre visitabile la chiesa di Santa Maria in Vado, con i bellissimi dipinti del Bononi e con la celebre cappella del miracolo eucaristico, avvenuto nel 1171.

Opzioni: in alternativa alla visita interna del Castello Estense e della Delizia di Schifanoia, sono visitabili in città il Museo della Cattedrale e Casa Romei o la Palazzina Marfisa d’Este.

Il Museo della Cattedrale, all’interno dell’antica chiesa di San Romano, custodisce tra l’altro ante d’organo capolavoro di Cosmè Tura, preziosi arazzi fiamminghi e le formelle duecentesche provenienti dalla porta dei mesi della cattedrale.

Casa Romei associa l’eleganza architettonica e decorativa di un’abitazione rinascimentale a magnifiche collezioni d’arte qui raccolte.

In alternativa la Palazzina Marfisa d’Este ci offre uno spaccato della città al momento della devoluzione, alla fine del XVI secolo. Qui Marfisa, nipote di Lucrezia Borgia e di Alfonso I, visse e morì rifiutandosi di abbandonare Ferrara anche dopo la cacciata degli Este.


L’ordine di visita dei monumenti non è quello sopra elencato e viene adattato in base alle esigenze dei visitatori. Non assumiamo responsabilità per aumenti o cambi degli orari di apertura dei monumenti che intervengano nel corso della stagione.

Alcune domande trovano risposte più velocemente qui che scrivendoci:

Dove parcheggiare?

Se siete in macchina potete parcheggiare al parcheggio Diamanti vicino a palazzo dei Diamanti, al Parcheggio Rampari S. Paolo e al Parcheggio Rampari San Rocco, lungo le mura. Hanno tutti un costo di 2,00 euro per tutto il giorno. È invece gratuito l’EX MOF in Via Darsena. Nel centro storico ci sono anche diversi parcheggi con parcometro, ma solitamente in questi la sosta è limitata ad un massimo di 4 ore. A seconda delle vostre esigenze può essere preferibile scegliere uno dei parcheggi citati: vi diremo noi qual’è il più conveniente al momento della prenotazione.
Se siete in pullman i 2 punti di carico /scarico sono in prossimità del Palazzo dei Diamanti (Corso Porta Mare) e a Largo Castello (dietro al Castello Estense). Anche in questo caso vi diremo noi quale scegliere a seconda delle vostre esigenze. I pullman possono sostare all’EX MOF di Via Darsena.

Dove avviene l’incontro con la guida?

Se siete già nel centro storico l’incontro può avvenire nel vostro albergo o in Piazza Castello, di fronte all’entrata del Castello Estense. Se arrivate direttamente per la visita guidata allora la guida può venirvi a prendere nei parcheggi o nei punti di carico/scarico.

I disabili possono accedere ovunque?

I monumenti di quest’itinerario sono accessibili anche per i disabili, eccetto la Delizia di Schifanoia.

Sono previsti costi di ingresso per i monumenti?

Sì, i costi sono i seguenti:

– 8,00 euro per il Castello Estense – 6,00 euro under 18, over 65 e gruppi oltre le 15 persone – 3,00 euro scuole medie e superiori – 1,00 euro sotto i 12 anni

– 3,00 euro per Palazzo Schifanoia – 2,00 euro per over 65 e gruppi oltre le 15 persone.

Oppure

– 6,00 euro per il Museo della Cattedrale – 3,00 euro per over 65 e gruppi oltre le 15 persone – gratuito sotto i 18 anni

– 3,00 euro per Casa Romei – 1,50 euro dai 18 ai 25 anni – gratis under 18

– 4,00 euro per Palazzina Marfisa d’Este – 2,00 euro per over 65 e gruppi oltre le 15 pax – gratuito under 18.

Se restate a Ferrara più di un giorno consigliamo l’acquisto della MyFe Card che include tutti i monumenti sopra citati, costa 12 euro e ha validità di 2 giorni.

È necessario prenotare i monumenti?

L’accesso al Castello Estense e a Palazzo Schifanoia è consentito a gruppi di massimo 30 persone a scaglioni di 10 minuti. La prenotazione per i gruppi è dunque obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni potete contattare il numero 0532 244949 o scrivere a diamanti@comune.fe.it. Si suggerisce la medesima modalità anche per Casa Romei, Palazzina Marfisa d’Este e il Museo della Cattedrale.

È possibile pagare gli ingressi anticipatamente o con carta di credito?

Si.

Dove sono gli uffici di informazione turistica?

All’interno del Castello Estense.

Ci sono toilette pubbliche?

Sì, gratuite al Parco Massari, adiacente a Palazzo dei Diamanti. In alternativa nella corte del Castello Estense a pagamento (0,50 euro).

In breve

Durata :
Massimo 6 ore.
Quando :
Tutto l’anno, il lunedì molti monumenti sono chiusi.
Trasporti :
Percorso interamente a piedi. Essendo Ferrara città delle biciclette, è tuttavia possibile noleggiare biciclette per gli spostamenti. Costo approssimativo per l’intera giornata è di 8 euro pp.
Abbigliamento :
Sono consigliate scarpe comode e abbigliamento idoneo ai luoghi di culto.
Prezzo :
210 euro per singoli e gruppi fino a 20 persone, 3 euro per ogni persona in più oltre le 20 (Per i costi accessori consultare le FAQ del tour).
Località :
Ferrara, Italia.

Hai bisogno di aiuto?

Hai dubbi o desideri informazioni aggiuntive su questo Tour? Visita la sezione FAQ che trovi di fianco ai Tour complementari.
Non hai trovato la tua risposta?
Allora contattaci ai seguenti recapiti:

0544 30101

info@guide-ravenna.com



IL PAPAVERO Soc. Coop. - Guide Turistiche

Via Cavour 114 - 48121 Ravenna

0544 30101 / 339 4040578

info@guide-ravenna.com


Sede Legale : Via Faentina 106 - 48123 Ravenna

C.F. / P. I.V.A. 00871530390